motore di ricerca

ti trovi in   HOME » Territori d'autore

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

   
Immagine
   
Cesio Nei pressi di Cesio è stato allestito un bel sentiero che percorre la pineta che in passato era chiamata, con un'interessante ambiguità, “bosco dell’impero”. L’aggettivo imperiale non è comunque da riferirsi né ad un possedimento di un imperatore, né ad uno straordinario dimensionamento, ma all’essere la più estesa area boschiva della Valle Impero. Un’altra lodevole ambiguità lessicale è quella che assegna ad un monte il nome di “Mucchio di Pietre”. Il monte, anch’esso raggiungibile attraverso un sentiero che prosegue sino all’Alta Valle Arroscia, è celebre perché all’inizio del 1800 fu terreno di battaglia tra migliaia di soldati francesi e austriaci. L’ambiguità della torre, invece, più che nel linguaggio si insinua nelle pieghe della storia: nella frazione di Arzeno è infatti stato recentemente restaurato un bel campanile di origine romanica, la cui forma rettangolare rivela la sua originaria funzione di torre di avvistamento. L’ambiguità linguistica ritorna nella “coena domini” detta anche “u pastu", che si tiene ogni Giovedì Santo a Cesio. La cena, a base di magro, è riservata ai membri maschili della Confraternita dei disciplinati di S. Giovanni Battista che a fine pasto intonano canti sacri e in seguito nominano le cariche della Confraternita attraverso un segreto rituale.
Galleria immagini
  Cesio     Cesio, panorama     Veduta di Cesio     Cesio, ginestre     Cesio tra gli ulivi     Cesio  
Eventi ricorrenti:
2° domenica di luglio : Festa del grano
Mostra macchinari d'epoca (Frazione Arzeno d'Oneglia)
13 dicembre: Festa patronale di Santa Lucia
Mercatini di Natale la domenica successiva
ultima modifica: 24/07/2014
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2014